Denim : 

Hiut Denim Co. Una giovane e promettente label, per un denim artigianale e di qualità. Come la propria storia.
apr 29, 2013 | Filed Under Denim | No Comments

Hiut Denim Co. Una giovane e promettente label, per un denim artigianale e di qualità. Come la propria storia.

C’è una cittadina di 4.000 abitanti in Galles, dove un decimo della popolazione ha realizzato per trent’anni oltre 35.000 paia di jeans, ogni settimana, nella stessa fabbrica. Siamo a Cardigan, una realtà riscoperta solo recentemente grazie all’intuizione e alla passione dell’ex copywriter pubblicitario David Hieatt e di sua moglie Clare, fondatori nel 2011 del brand Hiut Denim Company.

Read more...

Warehouse. Il denim d’autore che racconta epoche, storie e lavorazioni. Con tradizionale originalità.
gen 21, 2013 | Filed Under Denim | Comment (1)

Warehouse. Il denim d’autore che racconta epoche, storie e lavorazioni. Con tradizionale originalità.

C’è un Giappone futurista e attratto dal nuovo, dove il passato diviene tramite per il domani. Poi c’è un Giappone radicato nella tradizione, in cui mani capaci e segnate dal tempo riportano in vita storie, modelli, particolarità. È questo il caso di Warehouse, label molto versatile e apprezzata, soprattutto per il proprio denim, sia da ‘heavy users’ estimatori del cimosato, del raw e del non prelavato, sia da chi cerca – e se le può permettere… – repliche “esatte” di esemplari storici.

Read more...

Eternal. Un denim resistente ma molto flessibile, tranne con la tradizione nipponica.
ott 30, 2012 | Filed Under Denim | Comments 4

Eternal. Un denim resistente ma molto flessibile, tranne con la tradizione nipponica.

Nato quindici anni fa da Maeno & Co. a Kojima, nella rinomata area dei tessitori di cotone, Eternal è uno di quei brand noti soprattutto agli appassionati di denim, “raw denim” per la precisione. Jeans dalla sapienza antica, lavorati manualmente grazie a telai resistenti e all’infinita cura di ogni dettaglio e di ogni singolo ricamo artigianale, per una qualità riscontrabile nei diversi tessuti cimosati.

Read more...

Blue Blanket. Un denim che parla americano, sembra giapponese, ma è nato in Italia.
set 18, 2012 | Filed Under Denim | Comments 4

Blue Blanket. Un denim che parla americano, sembra giapponese, ma è nato in Italia.

Denim d’ispirazione americana con una cura maniacale per il vintage tipica giapponese, ma italiano al 100%. È Blue Blanket il denim brand fondato nel 2008 da Antonio di Battista a Pescara.
Il termine “Blue Blanket”, in slang americano, indica qualcosa da cui non ci si vuole più separare, una sorta di coperta di Linus che dona una sensazione di grande libertà, serenità e sicurezza.

Read more...

The Stronghold. Dalla California, un originale "pezzo" di storia del denim.
mar 29, 2012 | Filed Under Denim | Comments 4

The Stronghold. Dalla California, un originale “pezzo” di storia del denim.

Nel lontano 1895, The Stronghold è l’azienda che per prima produce denim a Los Angeles. Il colore per la tintura viene ricavato solo ed esclusivamente dalla pianta dell’indaco e, appena usciti dal telaio, i pantaloni mostrano internamente la caratteristica cucitura della cimosa. E ancora oggi, il brand californiano – dal 2004 di proprietà dei fashion designer Michael Paradise e Michael Cassel -,

Read more...

Tellason. L’animo "raw" della California,<Br> fatto a denim.
mar 12, 2012 | Filed Under Denim | Comments 2

Tellason. L’animo “raw” della California,
fatto a denim.

Il denim “raw-oriented” di Tellason nasce nel 2009, a San Francisco, dalla volontà degli amici Tony Patella e Pete Searsonnel settore da un ventennio – di creare qualcosa che potesse durare nel tempo. Così, per il primo anno si concentrano nella produzione di un solo fit e un solo denim, riuscendo a farsi conoscere.

Read more...

Samurai Jeans. Un denim dal carattere "heavy and raw", di grande qualità e tradizione.
mar 01, 2012 | Filed Under Denim | Comment (1)

Samurai Jeans. Un denim dal carattere “heavy and raw”, di grande qualità e tradizione.

La storia di Samurai Jeans parte da Osaka, nel 1997. È qui che il brand di Nogami-san, inizia a farsi apprezzare come raffinato produttore di raw denim, unwashed e cimosato. Un heritage di workwear tradizionale, dall’elevata qualità – e prezzo - per edizioni vendute spesso in tiratura limitata. Cultore della pura giapponesità, Samurai utilizza in alcuni casi la patch in pelle – originariamente usata da boscaioli e cacciatori occidentali per lucidare la lama dei propri coltelli – per divulgare la propria tradizione, raccontando aneddoti a volte curiosi.

Read more...

The Flat Head. Quando la qualità di un denim<Br> si misura anche con il tempo.
nov 29, 2011 | Filed Under Denim | Comments 4

The Flat Head. Quando la qualità di un denim
si misura anche con il tempo.

Il denim artigianale e cimosato ha un fascino che va spesso oltre il mero fattore estetico. Il solo sapere di indossare un pezzo creato da un antico telaio a navetta – proprio come quelli utilizzati dai produttori americani degli anni cinquanta – per alcuni incrollabili estimatori, è una sorta di garanzia morale, un’informazione dal sapore autentico. Quando poi, ogni singolo paio di jeans è tanto “soft“ nella vestibilità quanto “durable” nella vita quotidiana allora, probabilmente, parliamo ancora una volta di Giappone.

Read more...

Iron Heart. Denim di categoria "superior", fatto per durare.
nov 21, 2011 | Filed Under Denim | Comments 10

Iron Heart. Denim di categoria “superior”, fatto per durare.

Un jeans di 14,5 once è la normalità. 15,5 once viene considerato pesante. Ma quando un denim sfiora le 18 once, poi le 21 fino a spingersi addirittura a 25, beh, il tessuto diventa heavy. Heavy e dal cuore di ferro, Iron Heart appunto. Creati in Giappone da quasi 30 anni e fatti ancora come una volta, questi jeans classici e dal gusto pulito utilizzano un heavyweight denim ottenuto solamente da fibre lunghe di cotone.

Read more...

Kapital Denim. Craftsmanship giapponese,<Br> ma ispirazione globale.
nov 17, 2011 | Filed Under Denim | Comments 2

Kapital Denim. Craftsmanship giapponese,
ma ispirazione globale.

Per apprezzare appieno un denim Kapital, occorre conoscerne prima la storia. Dunque. Nel 1984, a Kojima nasce Capital – no, la C non è un refuso -, una fabbrica appassionata di cucito e tutto ciò che è “craftsmanship“. La sua città natale è all’avanguardia nell’uso del “momen” – una fibra derivante da corteccia di gelso – e già famosa per il “tabi”, le tradizionali calze giapponesi. Ma quando la richiesta di tabi comincia a diminuire drasticamente, l’industria manifatturiera è costretta a reinventarsi.

Read more...