Ts(s). Una nuova e morbida collezione,
dove la ricerca passa anche dal colore.

dic 11, 2012 | Filed Under Style | Comments 4

La nuova stagione FW12 della label giapponese Ts(s) si preannuncia ancora una volta piacevole e per alcuni punti – di vista – e spunti anche alquanto accattivante. E così lo stile tradizionale di Takuji Suzuki, reinterpretato sempre in una chiave più moderna, dà vita a interessanti equilibri tra semplicità e raffinatezza, formale e casual, sportswear e workwear, in proposte caratterizzate dalle belle scelte cromatiche.

Per una palette di colori – e di accostamenti – sicuramente gradevole, dove i vari blu navy, verde oliva e marroni dipingono modelli e tessuti morbidi, avvolgenti come la lana. Un materiale trasversale infatti a tutta la collezione di Ts(s) e utilizzato perfino negli stivali – insieme alla pelle -, per un approccio rinnovato e che, dal 1999, gioca con layering a volte ‘curiosi’. Nel tentativo forse, di combattere con fantasia il grigiume invernale.
.

Ts(s). Una nuova e morbida collezione,<Br> dove la ricerca passa anche dal colore.
  • nicola

    Francamente, sono un pò stanco di questo stile japo.
    Sicuramente mi manca la sensibilità per apprezzare. Colpa mia

  • Marco T.

    In effetti questi outfit giapponesi nel complesso sono sempre difficili da digerire…però come sempre alcuni singoli capi sono interessanti e come diceva Marco la palette cromatica è molto gradevole…

  • Mariano

    Salverei solo i due cappotti stile montgomery

  • Marco R.

    le collezioni precedenti mi sono piaciute di più… questa mi spiazza un po’… vestibilità “particolare”, apprezzavo i blazer di qualità ma con tessuti grezzi, questi impermeabili e montgomery non mi attirano
    Rimane sempre il problema (stavolta forse un po’ meno)… distribuzione in Italia, l’ultima volta che avevo controllato il negozio più vicino era in svizzera