Bonneville, Shinya Kimura. A volte, anche
le emozioni più veloci vanno assaporate lentamente.

nov 12, 2012 | Filed Under Look and Feel | Comments 3

Si potrebbe parlare di nuovo di Bonneville, in Utah, e del fascino di un lago salato dove la velocità ha trovato casa dal 1935. Oppure parlare per ore del customizer giapponese Shinya Kimura, fondatore nel 1992 di Zero e nel 2006 di Chabott Engineering, in California.

O ancora parlare della sua Spike, una stupenda e magistralmente ‘grezzaHarley Davidson del 1946, tra viti, fari, forcelle e dettagli di un “ruggedback to basic” fatto di alluminio e dell’intramontabile culto per le custom old school. Si potrebbe, certo. Quando però, ci sono immagini come queste di Patrick Daly, che dimostrano di saperlo raccontare meglio di qualunque tecnicismo, storia o aneddoto… beh, credo sia giusto chiudere la bocca. E, appagati, aprire bene gli occhi.
.

Bonneville, Shinya Kimura. A volte, anche<Br> le emozioni più veloci vanno assaporate lentamente.
  • Marco T.

    Belle foto che trasmettono la particolare atmosfera che, immagino, ci possa essere a Bonneville…

  • nicola

    Luogo magico! Ma Patrick Daly insuperabile !!!

  • http://www.scuderiadelsale.com Bear”34

    Sul Bonneville il sogno diventa realtà e quando torni ti rimangono nel cuore i fotogrammi che come miraggi si creano in occasione della speed week, per poi dissolversi nel sale fino……….. al nuovo sogno.
    L’Amico Shinya lo vive su la sua HD 1946, Patrick Daly col suo attento obbiettivo.
    Grazie !! per condividerlo con noi.

    Bear”34