Christian Maldonado. Il fotografo brasiliano che ama la bellezza, purché imperfetta.

apr 24, 2012 | Filed Under Look and Feel | Comment (1)

Christian Schoeler Maldonadonasce in Brasile, nella multiculturale San Paolo, e dopo una laurea in Gestione Aziendale presso la fondazione Getúlio Vargas, inizia a lavorare come regista e direttore di produzione per la rete televisiva Rede Record.

Nel ‘96 fonda la Kingston Technology, per poi lasciarla dieci anni più tardi e seguire appieno la sua passione per la fotografia. Così, nel 2007, avvia con successo il progetto “Meninos” – per Meninos do Morumbi Institution – e già l’anno successivo è presidente del Festival Internazionale di Fotografia di Paraty. Maldonado è oggi anche uno stimato fotografo di architettura e di interni, editore, membro onorario della fondazione Music is Hope e finalista del prestigioso concorso Hasselblad Masters 2012 con il progetto “Cecropia”. Ispirato al lavoro dell’Arcimboldo nel sedicesimo secolo, si tratta di una scrupolosa indagine sulla relatività della bellezza, dove ogni scatto mostra una singola foglia della pianta di Cecropia, a un mese esatto dalla caduta.

Tutte trasformate “naturalmente” dal tempo e catturate così, come si presentano, in forme curiose – quasi visi, maschere o figure “umane” -, posizionate con estrema cura e illuminate in modo da evidenziarne meglio le individualità. “Unless you clearly see that ugliness which makes me beautiful, you cannot know that there is a certain ugliness more beautiful than any beauty” – dal componimento Il Vertunno dell’Arcimboldo di Don Gregorio Comanini, del 1591 – è ciò che il fotografo sceglie per descriverne meglio il principio alla base. Ricordandoci che sono anche – o soprattuttole imperfezioni, a renderci unici.
.

Christian Maldonado. Il fotografo brasiliano che ama la bellezza, purché imperfetta.

Leave a comment or a replay but please be polite and respectful of other opinions


COMMENTS

  1. Che dire?…tanta buona poesia…scatti meravigliosi…

Leave a Reply