YMC. Una nuova e “spensierata” collezione,
per riscoprire una Londra un po’ più lontana.

mar 02, 2012 | Filed Under Style | Comments 2

È interessante ritrovare quel pragmatico approccio minimal della label londinese You Must Createsince 1995 – anche nelle proposte SS 12. La sua nuova collezione ha uno spirito retrò che trae ispirazione dalla letteratura, dal cinema e dagli stili del passato, per creare una visione dei nostri giorni vibrante e ricca di sfumature.

Nei tessuti – seta, cotone leggero e canvas – e nella rivisitazione di alcuni suoi pezzi come lo Striped Boating Blazer e i Camo Short, non si può fare a meno di ricordare, anche forse con un po’ di nostalgia, un’Inghilterra ormai lontana dove ancora nessuno avvertisse la ‘necessità’ di possedere uno smartphone, una sorta di “more innocent but infinitely freer place where the summers really did seem to last forever”. Molti i riferimenti alla base dei look – come i film di Jean Paul Belmondo della fine dei ‘60 o i Paninari della Milano e Torino anni ‘80 -, studiati e realizzati con l’occhio scrupoloso di chi fa quasi dei dettagli una questione personale. Un’estetica senza tempo, quella di YMC, che prova a riflettere il mood spensierato della stagione anche attraverso una palette cromatica che spazia dai marroni della terra e qualche rosso profondo, ai blu navy fino al più ‘divertente’ viola elettrico. Così, il celebre “You must create!” del designer francese Raymond Loewy, sembra proprio essere stato preso – ancora una volta – alla lettera.
.

YMC. Una nuova e "spensierata" collezione,<Br> per riscoprire una Londra un po’ più lontana.

Leave a comment or a replay but please be polite and respectful of other opinions


COMMENTS

  1. Come direbbero quelli bravi…collezione fresca e giovine!!! Comunque in generale davvero cose molto carine…ma cosa centra l’ultima foto?!

  2. ..me gusta tanto!…

Leave a Reply